Zaino fotografico ibrido impermeabile K&F Concept

13 Dicembre 2020 - Categoria: Attrezzatura

Continua la mia collaborazione con l’azienda K&F Concept e questa volta ho potuto provare uno zaino fotografico multifunzione.

Si tratta di uno zaino ibrido: uno scomparto (rimovibile) è dedicato all’attrezzatura fotografica mentre l’altra parte al trasporto di oggetti generici.

Zaino K&F Concept: scomparti
Zaino K&F Concept: scomparti

La caratteristica principale di questo modello è l’impermeabilità: è realizzato in nylon 900D e a corredo viene fornita una copertura aggiuntiva per situazioni di pioggia più intensa.

Design

L’estetica è curata, le finiture sono del tipico arancione che caratterizza il brand. La parte superiore dello zaino può essere arrotolata garantendo una maggiore protezione dalla pioggia, ma può essere anche srotolata per espandere la capacità di carico.

La livrea camouflage richiama gli zaini “tattici”; sulla parte anteriore sono presenti due tasche, non troppo grandi, con chiusura a cerniera. Su un fianco troviamo una tasca espandibile, tenuta chiusa da una fascia elastica, per alloggiare un treppiedi (non troppo pesante) o una borraccia. Sull’altro fianco, due cerniere – vincolate da una maniglia – serrano l’apertura del comparto fotografico.

Zaino K&F Concept: tasca laterale
Zaino K&F Concept: tasca laterale

Scomparti

Scomparto fotografico

La parte inferiore dello zaino ospita l’alloggiamento per fotocamere e obiettivi: un contenitore estraibile semirigido, provvisto di due divisori, permette di trasportare una fotocamera di dimensioni medio-piccole e due lenti non troppo grandi: io ho inserito all’interno una Sony a6400 con l’ottica kit 16-50 mm montata, un 55-200 mm, un microfono e mi è avanzato spazio per un’altra ottica di dimensioni contenute (Zeiss Batis 25 mm f/2). Certo, se avessi deciso di trasportare la Sony A7RIII e il Sony GM 24-70 mm f/2.8 non sarebbe rimasto quasi spazio per portare altro.

Il produttore indica che lo scompartimento fotografico è sufficiente per una fotocamera e due ottiche: concordo con questa indicazione di massima.

Scomparto non fotografico

Lo scomparto più grande, quello non fotografico, è separato da quello fotografico tramite un separatore imbottito che si fissa con del velcro alle pareti interne dello zaino. Questa scelta rende il separatore rimovibile e se togliamo anche il contenitore per l’attrezzatura fotografica otteniamo uno zaino/sacco espandibile con un’unica grande camera.

Lungo lo schienale è ricavata una tasca ben imbottita che può contenere un portatile dalla dimensione massima di 15”.

Tasche, scomparti e cinghie

Oltre alle due tasche esterne con chiusura lampo, una delle quali dotata di protezione RFID, abbiamo altre due tasche con chiusura a velcro nella parte interna della “patta” che chiude il comparto fotografico. Queste due tasche sono pensate per le schede di memoria e per le batterie.

Su un fianco laterale, oltre alla tasca per alloggiare il cavalletto, troviamo la cinghia per bloccarlo.

Questo zaino non è provvisto della cintura in vita per scaricare il peso ma è presente la cinghia superiore, quella che collega gli spallacci e si chiude sul petto.

Zaino K&F Concept: copertura impermeabile
Zaino K&F Concept: copertura impermeabile

Prova pratica

Gli spallacci e lo schienale sono sufficientemente imbottiti: l’unica osservazione che posso fare è che la lastra rigida posta sul fondo dello zaino va a insistere un po’ sulla colonna vertebrale. Problematica che però potrebbe riguardare solo il mio fisico e non essere percepita da altri.

L’imbottitura è sufficiente per non far sentire la presenza dell’eventuale laptop inserito all’interno e per proteggere l’attrezzatura.

Per raggiungere l’attrezzatura nello scomparto dedicato è necessario togliersi lo zaino di spalla e appoggiarlo per poter estrarre il contenitore interno: questo evita che un movimento maldestro faccia cadere la fotocamera ma ne rallenta anche l’estrazione.

Campi d’impiego

A dispetto della foggia, elegante e di vocazione tech, abbiamo a che fare con uno zaino che nella pratica si avvicina molto di più a uno zaino da città o comunque da uso generico. Può andare bene per gite fuori porta o per escursioni leggere, ma non per trekking più impegnativi.

È esteticamente gradevole, il nylon sembra resistente, impermeabile e piacevole al tatto: se non si cerca un prodotto professionale per uso gravoso, ma piuttosto uno zaino multifunzionale con una buona finitura, potrebbe essere un prodotto da considerare.

L’azienda K&F Concept è impegnata in un continuo rinnovamento delle linee di prodotto e ho notato che è attenta all’innovazione e al miglioramento, il tutto mantenendo i prezzi contenuti e la qualità su un buon livello.

Prezzo

Il prezzo dello zaino oscilla a seconda delle offerte: se state leggendo questo articolo o avete visto la mia recensione su YouTube potete usufruire di uno sconto.

Trovate i codici di sconto e le istruzioni nella descrizione del video sul canale YT.

Condividi


Subscribe
Avvisami di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments